BEN 70% DEI DIPENDENTI DI ACI VACCINATI E PRONTI AD ACCOGLIERE LA STAGIONE TURISTICA

La sicurezza dei propri dipendenti ed ospiti continua ad essere la priorità per l’azienda ACI

 

La disponibilità dei vaccini anti Covid-19 costituisce, senza dubbio, la svolta decisiva per il superamento della pandemia provocata dal Coronavirus e ha fatto sì che la Croazia diventi anche quest’anno una destinazione preferita, ma soprattutto sicura, per le vacanze estive.  Andando verso una nuova stagione turistica, ACI d.d. (SpA) continua con i preparativi per rendere sicuro il soggiorno degli ospiti in Croazia e per proteggere la salute dei propri dipendenti.  Di conseguenza, ben 70% dei dipendenti di ACI hanno ricevuto il vaccino contro il Covid prima dell’inizio della stagione estiva.  

Massimo impegno nella tutela della salute

 

L’impegno dell’azienda ACI è volto a creare un’ambiente sereno e sicuro per i dipendenti e per gli ospiti. A tale scopo, ACI procede con la vaccinazione dei propri dipendenti e con l’estensione dei posti in cui gli ospiti potranno sottoporsi al test Covid-19. Difatti, ben 70% dei dipendenti di ACI ha ricevuto la prima dose del vaccino contro il Covid e la somministrazione della seconda dose verrà effettuata prima dell’inizio ufficiale della stagione estiva.  La vaccinazione avviene su base volontaria ed in coordinazione con il Ministero croato del Turismo e dello Sport e con gli Istituti nazionali croati di Sanità Pubblica, rispettando sempre i gruppi prioritari per la vaccinazione.

Viaggiare e soggiornare sicuri 

 

ACI ha creato le condizioni necessarie per l’esecuzione dei test per il Covid-19 offrendo ai propri ospiti e turisti i punti tampone presso gli ACI marina.  A partire dal 14 maggio è possibile sottoporsi al test per il Covid-19 presso ACI Marina Dubrovnik nei giorni di venerdì, sabato e domenica, previo appuntamento alla reception del marina. La salute e sicurezza di ospiti e lavoratori sono le priorità fondamentali per l’azienda ACI che si impegna a rendere l’arrivo, il soggiorno e il rientro a casa di tutti i suoi ospiti il più sicuro possibile. Perciò, tutti gli altri ACI marina seguiranno questo esempio.  Essendo questo, inoltre, lo scopo principale del progetto Safe stay in Croatia, l’azienda ACI è orgogliosa di parteciparvi attivamente.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Torna su