Nuovo spettacolo velico organizzato dall’ACI: la ClubSwan 36 Europeans di Split (Spalato) dà il benvenuto alla flotta più forte del mondo

Nuovo spettacolo velico organizzato dall’ACI: la ClubSwan 36 Europeans di Split (Spalato) dà il benvenuto alla flotta più forte del mondo

Spalato ospita la prima regata in Croazia del calendario ClubSwan, in occasione della quale si esibiranno 12 barche a vela e i migliori velisti croati come Ivan Kljaković Gašpić, Šima Fantela, Tončij Stipanović e Filip Jurišić

  ACI e ACI Sail sono orgogliosi di ospitare una delle regate più prestigiose al mondo, la ClubSwan 36 Europeans (4-8 ottobre), durante la quale Spalato e la Croazia saranno il centro vitale della vela su scala mondiale. La prima regata in Croazia del calendario ClubSwan, organizzata da JK Labud, vedrà protagonisti 12 barche a vela con equipaggi provenienti da 12 paesi europei. Parteciperanno, inoltre, anche i migliori velisti croati come Ivan Kljaković Gašpić, Šima Fantela, Tonči Stipanović e Filip Jurišić, chiamati a giocare un ruolo importante durante tutto il Campionato Europeo.  

La crème de la crème della vela europea

  L’ACI Marina di Spalato e gli scorci meravigliosi offerti dalla città vecchia rappresentano il palcoscenico perfetto per la prima regata ClubSwan organizzata in Croazia. Gli appassionati di vela non solo potranno godersi le prestazioni dei migliori atleti sulle innovative barche a vela ClubSwan 36 progettate da uno dei più grandi architetti navali di successo, Juan Kouyoumdjian, ma potranno anche provare il piacere di ammirare le inquadrature spettacolari offerte dalle acque di Spalato.   «Ospitare l’European ClubSwan 36 Championship è un onore straordinario. Avremo l’opportunità di mostrare la nostra bellissima Spalato e le acque antistanti a questa meravigliosa città all’élite europea della nautica da diporto. L’unicità della costa frastagliata ed uno splendido mare Adriatico costituiscono, senza ombra di dubbio, le caratteristiche fondamentali che fanno della Croazia  una delle destinazioni velistiche più attraenti del mondo, oltre ad essere la scelta numero uno a livello mondiale per molti velisti», ha affermato il Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’ACI, Kristijan Pavić.   La ClubSwan è stata fondata nel 1999 e durante i suoi oltre 20 anni di attività si è trasformata in un luogo irrinunciabile quando si tratta di socializzare e navigare in località famose nel mondo come Porto Cervo, St. Tropez e Palma di Maiorca. Il Nations Trophy, la Rolex Swan Cup o lo Swan One Design Worlds sono tra le regate più prestigiose al mondo e, con questo Campionato Europeo, anche la Croazia entra a far parte della prestigiosa società ClubSwan.  

Un’occasione ideale per fare promozione

  «Abbiamo investito incredibile entusiasmo ed energia nell’ospitare questo importante evento sportivo. La ClubSwan 36 Europeans è la regata più importante che si sta disputando quest’anno in Croazia, ricca non solo di grandi nomi della vela, ,a anche di vincitori di numerose medaglie e di equipaggi che hanno partecipato alle più importanti regate mondiali. Questo conferisce un ulteriore impulso a tutti coloro che sono coinvolti nell’organizzazione, ma anche a tutti i partner e a tuti gli sponsor che hanno sostenuto questo progetto. Uno degli obiettivi principali dell’ACI è quello di promuovere la Croazia come destinazione top per le regate e di includere l’Adriatico nel calendario regolare della ClubSwan. In questo senso, la ClubSwan 36 Europeans darà inevitabilmente una nuova forma al futuro della vela perché rappresenta un valore aggiunto nello sviluppo di un ramo completamente nuovo del turismo nautico sulla nostra costa», ha spiegato Ivan Kljaković Gašpić, tre volte campione olimpico croato nella classe Finn e Responsabile del progetto ACI Vela.   Per numerosi velisti croati chiamati a contendersi il prestigioso titolo europeo, gareggiare in casa rappresenta la famosa spinta in più. «Ho partecipato a diverse regate quest’anno a bordo della barca a vela Goddess in qualità di prodiere. La competizione giunta a Spalato è a dir poco impressionante. La ClubSwan, infatti, è un marchio che richiama moltissime personalità del mondo della vela», ha affermato la medaglia d’oro alle Olimpiadi Šime Fantela, mentre Tonči Stipanović, nel ruolo di tattico o prodiere, è impegnato sulla barca a vela Go Racing, uno dei due equipaggi del Campionato Europeo composto da velisti croati.  

L’ACI Centro Velico: semplicemente unico.

  «Non vedo l’ora che inizi il Campionato Europeo e di avere la possibilità, finalmente, di assistere ai duelli tra i migliori equipaggi della classe ClubSwan 36», ha detto il due volte vincitore della medaglia d’argento.   L’ACI, in collaborazione con la Nautor’s Swan, ha fondato a Spalato l’esclusivo centro di formazione ACI Sail ClubSwan36. Con un approccio completamente individuale, questo centro si rivolge a persone che desiderano vivere un’esperienza di navigazione completamente nuova a bordo di barche a vela innovative quali sono quelle realizzate da questo rinomato produttore finlandese. In questo modo ACI Sail permette a tutti i dilettanti di vivere l’esperienza della vela, quella stessa esperienza che fino ad ora era riservata solo ai professionisti. Video & foto: Studio Borlenghi   

HIGHLIGHTS

Torna su